Emilie Collomb chiude in sesta posizione tra le open a Maser - Ph: Michele Mondini

Inseguendo un obiettivo che andava al di là del risultato

Prestazione positiva quella di Maser per me.
Sono partita con un obiettivo che andava al di là del risultato.

La soddisfazione più grande è stata quella di riuscire a sentirmi di nuovo in gara dopo tanto tempo!
Fin da subito il ritmo delle altre è stato alto e ho patito un po’ il primo giro, ma a testa bassa ho tenuto duro e ho recuperato molto nel secondo, specialmente nei tratti più tecnici del percorso.
Penso di essere sulla strada giusta, la squadra mi sta aiutando molto e la cosa più bella è stata vedere la felicità sul viso del team manager, un sorriso euforico di soddisfazione come se avessi vinto io. Ero stremata e non riuscivo ancora ad avere un giudizio razionale della mia prestazione, ma le sue parole al mio arrivo mi hanno fatto sentire improvvisamente meno stanca e il suo abbraccio carico di affetto più carica.
Stiamo parlando di un terzo posto tra le under, c’è tanto da lavorare sicuramente, ma è di certo un piacevole inizio. 😀

4

Hey, like this post? Why not share it ?