Kask Protone - Ph: Michele Mondini

Un rientro alle gare lunghe

Il Tremalzo, sotto pioggia battente e con 6 c° sulla cima non doveva essere il rientro tranquillo alle gare lunghe, invece questo è quello che Giove pluvio ha deciso di donarmi.

Onestamente ho passato la notte insonne per la paura di provare nuovamente le sensazioni avute a marzo di stanchezza, debolezza fisica, ma sotto le rassicurazioni del Medico sportivo ho cercato di convincere me stessa a stare calma e che le paure vanno affrontate non schivate.

24 km di salita ininterrotta se non per brevissimi metri, 1800 metri di dislivello consecutivo…ma dovevo capire a che punto sono della mia ripresa.

Cuore a mille, davanti in griglia, pronti e via….dopo i primi 6 km fatti davanti….preso lo sterrato complice forse la tensione, ho avuto per circa un ora problemi fisici che non mi permettevano di spingere come a inizio gara, poi d’improvviso passata l’ora e quando la mia testa si è staccata dalla paura ho cominciato a pedalare forte, raggiungendo e superando avversarie su avversarie.

Ho scollinato sul Tremalzo con 4.30 min dalla prima (dopo 24 km di salite) e 2.30 dalla seconda e terza, la pioggia battente, il vento e il freddo a quota quasi 2000 incidono, in discesa tremavo come una foglia…battevo i denti (e non è un eufemismo) ma voltevo fortemente dimostrare a me stessa che il mio fisico è in ripresa….single track dopo single track, sasso dopo sasso, le mia Continental non mi hanno tradita, coloro che bucavano si contavano ogni km.

Quasi alla fine della discesa scrogo la sagoma della Nisi (ex pro su strada) le ho recuperato piu di 4.30 minuti….la passo….nei pressi del traguardo pero…uno strappo secco ed io ero li con il rapporto lungo…..mancano 500 metri…lei mi arriva da dietro in piena spinta…io ero praticamente ferma!!!!…colta di sorpresa da questa “rampa al 20%….e mi scappa via.

Giungo al traguardo 4..a 20 sec dal podio, e a poco meno di due minuti dalla prima….con la consapevolezza prima che non devo piu aver paura e secondo luogo che nonostante i 47 gg di fermo da allenamenti specifici il mio fisico, se trattato a modo e curato, si sta riprendendo!

Grazie al teal Focus, per il supporto morale….

Never ever give up…e dopo una gara cosi dura causa il freddo e pioggia lo posso davvero dire…0

Hey, like this post? Why not share it ?