La bellezza di faticare senza faticare

Dolomiti Brenta Bike, le mie dolomiti di Brenta, la mia casa, i miei percorsi.

Questa volta ho scelto il classic, dopo la 100 km dei forti ed in vista della Sella Ronda Hero 6 gg dopo puo’ bastare..45 km e 1500 metri circa di dislivello tra i miei boschi. In testa dall’inizio alla fine, con l’intento di ritrovare quelle sensazioni di benessere che erano sempre state parte di me

mentre pedalavo e che temevo di aver perso. I miei amici bike di ogni gionro che mi incitavano e con un sorriso mi hanno accompagnata al traguardo.

semplicemente Gioia…..6 giorni dopo….la storia è un poco diversa, alzataccia alle 5 per fare colazione, partenza alle 7.30, dietro alle  circa 70 fortunate donne che rappresentano la loro Nazione, ci siamo noi, altre 80 donne che rappresentano se stesse. La Sella Ronda Hero….un evento sportivo, mediatico, personale.

Belle sensazioni per me, scollino ad ogni passo con questi tempi: Dantercepies 22^ posizione assoluta, campolongo 34ma posizione assoluta, Pordoi 29 posizione assoluta……il Sella….i crampi che arrivano…io che rallento ma che non scendo dalla bike e vedendo una ragazza polacca davanti a me ce la metto tutta per raggiungerla…la prendo e la passo…ma scollino 47ma, perdo qualche posizione sulla generale…ma sto bene molto bene, passata la crisi le gambe rispondono ancora molto bene…siamo a 3400 metri di dislivello fatti e tutto va  per il meglio..concludo con un 2^ posto nel corto delle donne fuori dal Mondiale e un 34mo posto assoluto sulle 150 donne partenti….felice, soddisfatta…appagata..ritrovata…a presto Lori

1

Hey, like this post? Why not share it ?