image set 05 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 5

La mia prima Gran Paradiso Bike

È stata una domenica con un sapore diverso dal solito quella di ieri. L’atmosfera che si respirava a Cogne era particolare, un po’ per il fatto che di solito ci vado per sciare d’inverno e non per pedalare, ma anche perché era una gara senza stress, una gran fondo “di casa”. Dopo una marea di edizioni passate sono riuscita a parteciparvi anch’io quest’anno, con lo spirito di chi vuole faticare e divertirsi allo stesso tempo. Ho rivisto un sacco di persone, valdostani e non, che non vedevo da un po’ di tempo. È buffo, a volte più si abita vicino e meno ci si vede 😀 ! Quello che più mi lascia colpita da queste tipologie di gare è la partenza. Nel cross country si avverte una forte tensione in griglia, gli sguardi, i respiri..tutti immobili a denti stretti col piede agganciato carico a molla. Anche nelle gran fondo non si prende sotto gamba il via, chiaro, però la strada è lunga e di tempo ce n’è di più..insomma, se ne hai ne hai. Ieri infatti ho seguito l’andatura del gruppone sul lancio in asfalto, si faceva un buon ritmo ma tutto molto controllato. Io cercavo di non finire sommersa dagli uomini che cominciavano già a “parolecciare” ad ogni frenata o cambio di direzione improvvisa. Pensavo : “tranquilli hommi.. Tranquilli. ” Nel frattempo mi concentravo sul non combinare pasticci, stando distante dai guai, nonostante fossimo immersi da un mega polverone. Non appena le ripide rampe cominciarono a farci un agguato dopo l’altro, ho deciso di prendere il mio ritmo e di iniziare la mia gara, ascoltando le mie sensazioni. La corsa è andata tutta liscia fino alla fine. Quando mancavano non più di 3km ho intravisto la seconda davanti a me. Oramai i giochi erano fatti però, mancava l’ultima discesa e poi l’arrivo. Le sono arrivata a 30 secondi e sono veramente contenta. È stata una bella esperienza !

image set 01 2016 · 0 comments · Emilie Collomb, Pensieri · 7

Domenica 4 settembre

Iniziamo a scaldare un po’ i motori.. La Gran Paradiso Bike mi aspetta!
Come da tradizione, ogni anno a Cogne si tiene una gran fondo spettacolare di 45km che parte ai piedi del Gran Paradiso per poi arrivare oltre a quota 2000mt.(Non vi sto nemmeno a spiegare perché si chiama “Paradiso” ).
Quest’anno per la prima volta sarò presente anche io, solitamente c’è il Mondiale XCO i primi di settembre, ma dato che sta volta non è così, ne approfitto.
Proprio ieri sono andata a provare il percorso con Eleonore. Che dire, è davvero tosto, ma le discese….che discese! 😀 Credo che qualche mucca o marmotta mi abbia sentito urlare di sballo dopo la salita lunga spacca speranze: oltre ad essere gasata per la discesa, penso che il fatto di aver raggiunto il punto più alto mi abbia rigenerata, però non escluderei nemmeno un calo di zuccheri 😛 .
Sarà dura ma ci divertiremo. :)

image ago 17 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 3

Rientro alle corse, Méribel

Più che contro le altre quella di sabato 13 agosto era una gara contro me stessa. Il giorno prima ero un po’ agitata all’idea di rimettermi in gioco, specialmente in un evento di livello internazionale come l’ultima manche della Coupe de France. Dall’italiano in poi la mia attenzione era tutta sul curarmi e sul ritrovare il gesto e il piacere dell’andare in bici. Vedendosi avvicinare Méribel, abbiamo visto avvicinarsi così anche un piccolo obiettivo, un test dal quale ripartire. La scelta di correre è stata azzeccata, non appena il test è iniziato ci ho dato dentro e mi è piaciuto. È stato davvero bello e importante per me! Pedalavo sentendomi bene e ogni giro era una sfida. Sfida superata : gara portata a termine, cuore a mille e sorriso stampato in viso. 😜

lug 12 2016 · 0 comments · Emilie Collomb · 3

Nuovi obiettivi

A un mese dal campionato italiano ho finalmente avuto gli esiti degli esami fatti durante un periodo forzato di “stacco totale” dalle gare. La stagione, partita a febbraio con le tappe di Cipro, mi ha subito messo a dura prova. Inizialmente eravamo tutti convinti fosse soltanto ancora presto per sentirsi in forma o quanto meno alla pari delle mie avversarie, ma mese dopo mese, gara dopo gara, il mio fisico non rispondeva positivamente agli allenamenti e di conseguenza i risultati a cui puntavo sono venuti a mancare. Decisi di provarci comunque al campionato italiano in casa (Courmayeur), continuando a testa bassa a lavorare mettendo da parte le incertezze per non arrivare con un ulteriore deficit mentale. La grinta e la voglia c’erano tutte, ma appena dopo il primo giro di gara mi sono sentita costretta al ritiro. Era arrivato il momento di capirci qualcosa. Mi sono affidata a un ottimo medico. Fortunatamente nulla di grave, ma c’è da rimettersi a posto per bene con le dovute cure e attenzioni. Sono davvero fortunata ad aver trovato persone così preparate e piene di passione disposte a seguirmi giorno dopo giorno, a crederci tanto quanto me.
Ora sono a pedalare in Croazia ! Ci voleva proprio un po’ di mare.
Ciao a tutti!

image mag 30 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 5

Albstadt- La Bresse

Ritornata a casa dopo la trasferta in Germania( Albstadt) e La Bresse (Francia) per le due prove di Coppa del Mondo, ho riorganizzato i miei obiettivi di stagione. Questi ultimi due appuntamenti erano importanti per me e avevo lavorato per arrivarvi pronta. Purtroppo non è un periodo facile, fisicamente non mi sento ancora bene e faccio fatica a mettere in pratica le mie qualità che invece riesco a coglierle durante gli allenamenti di preparazione. Sul percorso francese mi sentivo particolarmente a mio agio, ero sicura di poter esprimermi meglio. Concludo in 28esima posizione. Questa volta, a differenza di Albstadt, non ero amareggiata e delusa. Infatti giusto una settimana prima ,durante la prova di coppa , mi sono sentita costretta al ritiro, il mio corpo non rispondeva decisamente come avrebbe dovuto. È stata una sensazione sgradevole e inaspettata. Così sono partita per la seconda prova di coppa senza sapere come questa volta mi sarei sentita in gara. I giorni prima di allenamento fortunatamente mi hanno dato dei feed back positivi e questo mi ha permesso di partire con grinta e serenità fin da subito. Ho condotto una buona gara, regolare e nell’insieme positiva. Oggettivamente i miei allenamenti non erano mirati per un 28esimo posto, ma da qui si continua a lavorare. Il bello dello sport è anche questo, potersi migliorare. Io so che posso farlo.

image apr 26 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 4

Ci si prepara!

Ieri ho corso la Agnosine bike assieme alle mie compagne di squadra. Al termine della gara assieme al mio team manager Gianni abbiamo valutato che è arrivato il momento di scaricare un po’ il fisico e la mente dopo le prove degli internazionali d’Italia. Mi sentivo stanca e il prossimo passo sarà proprio quello di ricaricare le energie per le prove di coppa di Maggio. Siamo oramai nel bel mezzo della stagione e si avvicinano gli appuntamenti più importanti, tra cui Albstadt, LaBresse e il campionato italiano.
..Qualche giorno tranquillo e poi si riparte carichissimi !! 😃

image apr 10 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 8

Nalles -internazionali d’Italia

Oggi ho corso gli internazionali d’Italia a Nalles. Una gara davvero dura e lunga (praticamente 2h ! ), ma sono molto soddisfatta della mia performance. Dopo il piccolo “incidente” di percorso dello scorso sabato per il quale non ho potuto correre alla Swiss Cup di Riviera, fremevo dalla voglia di rimettermi ai blocchi di partenza! Ero piuttosto nervosa, ci tenevo a far bene perché le sensazioni negli ultimi allenamenti erano state positive. Le condizioni del percorso del sabato mattina mi avevano lasciata un attimo perplessa, aveva piovuto tutta la notte ed era diventato decisamente tecnico e scivoloso…ma è bastato aspettare il giorno dopo per rivedere un bel sole che ha asciugato un bel po’ i passaggi. Mi sono divertita un sacco in discesa! Un sollievo che mi concedevo dopo l’eterna salita che tutti ben conosciamo.. 😬
Bene, 11esima open e terza tra le Under. 👍
Ora sto andando a Desenzano per un photoshooting per il nostro sponsor KASK! Chissà cosa mi aspetta 😜
Ve lo farò sapere !

Emi

image mar 29 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 4

La Montagnetta

Che peccato, questa volta in gara proprio non c’ero. Dopo Maser mi son presa un momento per recuperare bene dopo il grande carico di Cipro pensando di arrivare carica per questo appuntamento, però non è andato come speravo. Fin da subito non sono riuscita a prendere un bel ritmo gara, sono rimasta costante e regolare ma non era la giusta condotta per il tipo di percorso di questo Internazionale. Bisognava essere sempre pronti  a rilanciare senza pietà e se non lo facevi perdevi un sacco! Dai, l’importante è capire dove ho sbagliato per ritarare meglio le cose per la prossima…che tra l’altro è già pronta ad aspettarmi per questa domenica in Svizzera !;) L’anno scorso avevo già corso la Swiss Cup di Monte Tamaro, ricordo che mi era piaciuta moltissimo !

Dunque a presto!!

Emi

image mar 17 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 2

Maser

Maser mi ha caricata di energia positiva! Ero alla ricerca di questa bella sensazione del dopo gara. Mi sento fiduciosa, un passo alla volta e mi sentirò meglio. Il primo internazionale d’Italia series di stagione è un grande punto interrogativo, ci si scontra di nuovo tutte e non sai bene come stai e come stanno le altre, finché senti quel fischio e il gioco ha inizio.. In gara ho cercato di pensare a me stessa e a quello che facevo, è sempre lunga e volevo metterci la testa dall’inizio alla fine. Aver visto le prime open là davanti a me negli ultimi giri mi ha dato la certezza di star facendo una buona performance. Seconda Under23 e quinta assoluta. Bene, è solo l’inizio e c’è tanto da pedalare là davanti.. Però è importante anche sentirsi felici. 😊
A presto !
Emilie

image feb 28 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 7

È fatta!

7h e 36′ di gara e circa 4500mt di dislivello: ora si è conclusa per davvero la mia Cyprus Sunshine Cup! 😛

Sono contenta di essere riuscita a scalare un bel po’ di posizioni nella generale posizionandom i definitivamente 30esima. 💪
È stata una bella esperienza, qua impari a conoscerti meglio, a dosarti e ad usare la testa oltre alle gambe.
Ne è valsa la pena! Ora mi godo due giorni di recovery al calduccio con tanto di vista mare. 😜😜😜 e poi si riparte…

feb 27 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 3

3rd stage

imageOggi in partenza ero più rilassata rispetto a ieri, dopo lo stage 2 sapevo a grandi linee a cosa andavo in contro. Allora non ho più pensato ai “se” che ti assalgono quando vai in contro a qualcosa di nuovo, del tipo: “e se entro in crisi? ” “e se ho un problema tecnico?” Sì, lo so, roba da ansiosi, ma che ci vuoi fare!😄 Sono partita e via, con l’obiettivo di fare del mio meglio e portare a termine un’altra dura tappa. Questa mi è piaciuta di più, la salita è decisamente lunghissima e spacca gambe, ma almeno poi c’è stata una bella discesa tecnica in sigle track dove mi sono divertita un po’(oltre ad aver cercato di recuperare il più possibile per gli ultimi km 😁).

Che dire? Ora non ci resta che domani!

feb 26 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 5

2nd stage

imageCipro non si smentisce mai… La mazzata finale te la dà sempre. 😄

Sapendo di quanto fosse dura la seconda tappa, mi sono autoimposta un ritmo regolare che mi permettesse di portare a casa anche questa. Continuavo a ripetermi in testa di mangiare e bere regolarmente, perché sappiamo come sono le crisi di fame….😜 Gli ultimi 2 km sono stati i più duri: l’arrivo era in salita..e che salita !!! Ma quando sai che ti manca poco spegni il cervello e pedali fino alla fine. 😊

feb 25 2016 · 0 comments · Debriefing, Emilie Collomb · 2

1st stage Cyprus

image

Prima tappa a Lefkara, primo fuori giri della stagione.
Sono proprio ora in macchina, di ritorno dal prologo di questo pomeriggio. Ci si dimentica troppo in fretta di com’è dura spingere a tutta in gara, specialmente in una crono dove devi scaricarti completamente in meno di 4 km. 😁 In fondo questa è stata la parte più facile dello stage, una fiammata rapida. Domani mi aspetta la prima marathon, dunque ora non mi resta che godermi il bello della serata: relax, eat and spleep. 😜
Di una cosa son sicura, torni a casa da qua con una bella settimana di carico nelle gambe 😃
Ora pensiamo a domani—–>

feb 12 2016 · 0 comments · Emilie Collomb · 2

Ritiro in azzurro

image

Qua in Toscana si sta troppo bene! 😀
La prima settimana di allenamenti con la Nazionale è andata. La cosa che più mi piace è il fatto che quando ci sono questi ritiri invernali ci si allena sempre in compagnia, allora ieri ne ho approfittato per fare un bel lungo su strada con le altre ragazze. Mi piace poter contare su di loro, specialmente durante allenamenti tosti 😉
La mattinata di oggi invece l’ho trascorsa sulla mia mtb tra i sentieri di Cala Violina: inutile dirvi che spettacolo è quel posto per fare un po’ di guida accattivante…

Umm…non ho mica tanta voglia di tornar su al freddo !!:P

Ciao a tutti da Follonica !

Emi