1DS_5042

Track Test World Cup Val di Sole

Il Team Focus ha già raggiunto Commezzadura, sede dell’ultima tappa della UCI World Cup 2015.
Assieme a Lisa Rabensteiner, Greta Seiwald e Moreno Pellizzon, scopriamo le novità del tracciato XCO.

1DS_4968

Moreno Pellizzon esordisce:” Dall’ultima edizione del 2013 il percorso è stato parecchio modificato, aggiungendo e tagliando tratti del vecchio.

Le porzioni più tecniche sono concentrate tutte nella prima parte, molto nervosa, caratterizzata da strappi e discese particolarmente strette fra sassi e radici, per poi immettersi nel percorso del 4X e andare nell’ultima parte.”

La partenza è fissata nella posizione classica ai piedi della funivia di Daolasa, subito dietro l’arrivo della DH. La prima salita è su single track, disegnato tra le gobbe e le paraboliche del 4x, interrotta circa a metà da un breve pianoro, dopodichè la salita riprende, fino a raggiungere la nuova discesa.

1DS_4990

1DS_5002

Il nuovo single track, su fondo naturale, si snoda tra rocce e pineta.

Moreno continua:”Questo tracciato mi si addice abbastanza: salite pedalabili e discese veloci e non troppo tecniche.
In alcuni tratti sono state studiate diverse linee che ingannano: non sempre la più corta è la più veloce, come si è dimostrata oggi l’ultima discesa prima del rock garden.
Nei prossimi giorni farò alcuni giri più “tirati” per capire meglio come affrontare la gara, dove c’è da spingere di più e dove invece da tirare un po’ il fiato.”

1DS_5113

Si risale ancora su sentiero largo. Raggiunta la sommità si imbocca la discesa che conduce velocemente alla pista di 4x, dove gli atleti dovranno affrontare alcuni tratti tecnici.

Greta Seiwald commenta: “A me piace molto questa parte!
Ci sono paraboliche, gobbe, salti (volendo)..  è un peccato che non si faccia tutta la pista perchè sarebbe bello vedere gli Elite esibirsi nei doppi.

Ti diverti un casino se riesci a fare le paraboliche a tutta, levare le dita dai freni e chiudere qualche lungo salto!!

Alla fine di questa parte del giro c’è un piccolo rock  garden e successivamente la possibilità di scegliere tre linee tecniche diverse.”

1DS_5042

Dopo la feed zone si prosegue verso l’ultima parte del percorso, dove si trova l’ultima nuova salita che Lisa Rabensteiner definisce piuttosto tosta e ripida.

Afferma:”Per le mie caratteristiche, il percorso va abbastanza bene! La salita non manca è quello mi piace! Le discese non sono molto difficili tecnicamente ma in gara se arrivi con i battiti alti  secondo me è importante guidare molto pulito per evitare errori!”

1DS_5010

Una volta scollinato non rimane che completare il giro con l’ultima discesa.

1DS_5059

1DS_5067

Il single track verso la fine si divide in due linee e sta all’atleta scegliere la più veloce.

1DS_5077

Prima di riprendere il largo percorso nel prato, rimane da affrontare un secondo rock garden.

1DS_5103

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.